Non saremo confusi per sempre

1978, Isola di Cavallo un ragazzo viene colpito dallo sparo di un fucile 1981, Vermicino un bimbo sparisce in un pozzo 1992, Lecco una giovane donna sbanda con la macchina e cade in coma irreversibile.1996, San Giuseppe Jato un adolescente viene giustiziato e sciolto nell acido per vendetta 2005, Ferrara un diciottenne viene pestato dalla polizia.Sono storie italia1978, Isola di Cavallo un ragazzo viene colpito dallo sparo di un fucile 1981, Vermicino un bimbo sparisce in un pozzo 1992, Lecco una giovane donna sbanda con la macchina e cade in coma irreversibile.1996, San Giuseppe Jato un adolescente viene giustiziato e sciolto nell acido per vendetta 2005, Ferrara un diciottenne viene pestato dalla polizia.Sono storie italiane Fatti nudi, in apparenza minori, che finiscono spesso per graffiare, come un pennello troppo duro, la coscienza di un paese.Ma sono anche attimi che la cronaca ha reso per sempre immobili, e la letteratura pu invece ripensare, rianimare, riattivare Nascono cos i cinque movimenti di questo libro.Una fiaba contemporanea che racconta di vittime giovani e svolte inattese, di meraviglia, riti di passaggio ed epifanie luminose.
Non saremo confusi per sempre Isola di Cavallo un ragazzo viene colpito dallo sparo di un fucile Vermicino un bimbo sparisce in un pozzo Lecco una giovane donna sbanda con la macchina e cade in coma irreversibile

  • Title: Non saremo confusi per sempre
  • Author: Marco Mancassola
  • ISBN: 9788806206864
  • Page: 146
  • Format: Paperback
  • 1 thought on “Non saremo confusi per sempre”

    1. Testo esile, esiguo, a tratti inconsistente seppur nato da un'idea intelligente. Un'opera che non ha avuto il coraggio delle proprie premesse. Sono cinque racconti che attraversano gli ultimi quarant'anni italiani. Sono cinque storie di eventi di cronaca nera che hanno avuto una grande rilevanza mediatica, suscitando dibattiti etici molto forti. La struttura di ogni racconto è facilmente riconoscibile: sono costruiti attraverso due linee temporali poste una accanto all'altra che si intrecciano [...]

    2. Esile. Ma soprattutto ambiguo per il modo in cui corrispondenze fra vite e morti e prolungamenti (reali o immaginari) della vita oltre la morte sembrano stemperare l’orrore di quest’ultima e, soprattutto, rendere spettrale il corpo etico dei drammi qui narrati. Come se a parlare di fantasmi si scatenasse un’epidemia di fantasmaticità e tutto si riducesse al buon funzionamento di una narrazione, con gli episodi che si incastrano senza lasciare spazio per il pensiero, o ai sussulti del cuor [...]

    3. Accanto ad una ricostruzione fedele e giornalistica dei cinque fatti di cronaca, cinque storie di fantasia, alcune riuscite meglio altre peggio, ma tutte e dieci le storie entrano dentro, prendono, commuovono. Il libro mi ha catturato, mi ha fatto riflettere. Le cinque storie reali riportano ad un passato vissuto, le cinque storie fantastiche le compensano con un lieto fine che potrebbe sembrare irriverente di fronte al dramma della realtà ma che poi si rivela poesia. La quarta stella se la è [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *