Il clandestino dell'astronave

Si torna ancora su Marte Ecco una buona notizia per gli aficionados del rosso pianeta e dei romanzi che ne trattano Ma nel Clandestino dell Astronave i cultori di Urania affrontano per la prima volta il problema degli abitanti di Marte Esistono veramente creature intelligenti e incivilite sul pianeta agonizzante Un gelido vento ne spazza le distese desertiche, facendoSi torna ancora su Marte Ecco una buona notizia per gli aficionados del rosso pianeta e dei romanzi che ne trattano Ma nel Clandestino dell Astronave i cultori di Urania affrontano per la prima volta il problema degli abitanti di Marte Esistono veramente creature intelligenti e incivilite sul pianeta agonizzante Un gelido vento ne spazza le distese desertiche, facendo rabbrividire i licheni e la misera vegetazione che stenta sul terreno sabbioso l aria troppo sottile per qualunque vita animale, e quando un gruppo di audaci pionieri vi si avventura, un sepolcrale silenzio li accoglie e li terrorizza Pare che la natura, violata in uno dei suoi misteri, voglia inesorabilmente vendicarsi poi, nell allucinante scenario di un mondo sconosciuto, gi gi nei suoi recessi pi profondi, il tormentoso interrogativo trova risposta Vibrante d incontenibile energia un giovane eroe lunare, gi figlio della terra, si inserisce nella trama del racconto e vive la sua pi strabiliante avventura Su tutto, Marte giganteggia il pianeta sembra deserto agli astronauti che riescono a giungervi Sembra ma il pianeta veramente misterioso, e non delude chi voglia esplorarloCopertina di Curt Caesar.
Il clandestino dell astronave Si torna ancora su Marte Ecco una buona notizia per gli aficionados del rosso pianeta e dei romanzi che ne trattano Ma nel Clandestino dell Astronave i cultori di Urania affrontano per la prima volta

  • Title: Il clandestino dell'astronave
  • Author: Lester del Rey Franca Molo
  • ISBN: null
  • Page: 266
  • Format: Mass Market Paperback
  • 1 thought on “Il clandestino dell'astronave”

    1. While waiting for The Martian to show up on my desk, I decided to read this young adult novel from the prolific Lester del Rey.Chuck, a citizen of the moon, has been selected for the first manned Mars voyage. Unfortunately, when events move the schedule up, our hero is now too young (by charter) to make the trip. At the suggestion of a veteran pilot, he stows away on the ship, to the approval of the crew.From that point in the book, the story is pure adventure, excellent young adult fare. When t [...]

    2. First science fiction book I ever bought. Took a gamble and spent my hard-earned comic book money on it, based solely on its cover. It was great, proving you can judge a book by its cover. Been about 46 years since then going to have to try to find another copy and see how it's held up (Incidentally, the cover pictured here - while definitely cool - is not the one I remember from that Narrow Lane Drugstore rack way back in early 1960s Montgomery, Al.)

    3. This is the first Sci-Fi book I read back in grade 4 in 1969. It turned me in to a lifelong reader. Thanks Lester del Rey!

    4. Marooned on Mars was written as part of the Winston juvenile science fiction series from the 1960's, feels like a watered down version of one of Heinlein's superior juvenile books from the same period. I want to read a watered down Heinlein novel about as much as I want to drink watered down scotch. Perhaps I just wasn't in the mood for something so wholesome, but either way Marooned on Mars is way too silly, especially when the rest of the crew is proud of the kid for stowing away on a rocket s [...]

    5. It was interesting to read this shortly after Islands in the Sky by Arthur C. Clarke. There are some striking similarities. In both novels, a teenage boy finagles a trip to an exotic outer-space destination. Both also strive to be hard SF.But while Clarke's science is exquisite, del Rey's is excruciatingly bad in places (from subtle errors like not grasping the difference between mass and moment of inertia, to shameful gaffes like confusing Newton's 2nd and 3rd Laws). On the other hand, Clarke's [...]

    6. "Marooned On Mars" (Clandestini nello spazio su Urania) è un classico libro di sci-fi, nel quale si assiste alla crescita interiore di questo giovane ragazzo, Chuck, che viene scelto per la prima missione umana sulla Luna, passando attraverso una serie di problemi e fino ad arrivare a stabilire il primo contatto con i Marziani. Il libro è piacevole e molte soluzioni scientifiche sono piuttosto sensate per l'epoca, certo, spesso il libro sembra arenarsi (il problema dei 18 anni, la sparizione d [...]

    7. Quanto ottimismo in queste pagine dal colonialismo strisciante! Dalla terra alla luna fino a Marte, nei prossimi secoli il passo si farà, a dispetto degli ostacoli quasi insormontabili, e almeno sulla carta di una letteratura di fantasia ben disposta. Ma immaginare che, a fronte di un popolo benevolo e per nulla diffidente, i terrestri non si lascino tentare da mire espansionistiche pare esagerato.

    8. Very good SiFi story for a beginner reading SiFi or to introduce a younger reader to SiFi. Recommended

    9. I'm sure this had a lot going for it, but somehow it didn't stir anything in me previous things of a similar nature have (any of the younger Heinlein stuff, Charles Chilton's work etc).

    10. Lo stile non mi è dispiaciuto, ma alla fine di fantascientifico c'era solo l'essere "naufragati" su Marte (come nel titolo originale). I metodi messi in atto per cercare di risolvere il problema sono più da romanzo di avventura che da sci-fi, se fossero naufragati su un'isola remota del Pacifico con viveri limitati sarebbe stata più o meno la stessa cosa.Devo riconoscere però che l'idea delle "piante" marziane che trasportano l'acqua (e che dalla Terra sono erroneamente viste come "canali" d [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *