La mia amica ebrea

Amburgo, 1943 La vita di Josepha, quindici anni, trascorre fra le uscite con le amiche, le lezioni e i sogni, nonostante la Seconda Guerra Mondiale Le cose cambiano quando suo padre decide di nascondere in soffitta una famiglia di ebrei Fra loro c Rina, quindici anni, grandi e profondi occhi scuri.Nella Germania nazista, giorno dopo giorno sboccia una delicata amiciziAmburgo, 1943 La vita di Josepha, quindici anni, trascorre fra le uscite con le amiche, le lezioni e i sogni, nonostante la Seconda Guerra Mondiale Le cose cambiano quando suo padre decide di nascondere in soffitta una famiglia di ebrei Fra loro c Rina, quindici anni, grandi e profondi occhi scuri.Nella Germania nazista, giorno dopo giorno sboccia una delicata amicizia fra una ragazzina ariana, che cresciuta con la propaganda di Hitler, e una ragazzina ebrea, che si sta nascondendo a quello che sembra essere il destino di tutta la sua gente Ma quando Josepha dovr rinunciare improvvisamente alla sua casa e dovr lottare per continuare a sperare e per cercare di proteggere Rina, l unione fra le due ragazzine, in un Amburgo martoriata dalle bombe e dalla paura, continuer a riempire i loro cuori di speranza.Un romanzo che accende i riflettori su uno dei lati meno conosciuti dell Olocausto, la voce degli eroi silenziosi , uomini, donne e giovani che hanno aiutato gli ebrei in uno dei periodi pi bui della Storia.
La mia amica ebrea Amburgo La vita di Josepha quindici anni trascorre fra le uscite con le amiche le lezioni e i sogni nonostante la Seconda Guerra Mondiale Le cose cambiano quando suo padre decide di nasconde

  • Title: La mia amica ebrea
  • Author: Maricla Pannocchia
  • ISBN: null
  • Page: 476
  • Format: ebook
  • La mia amica lo vuole sempre in culo AmaPorn Juve, permetti una domanda Il pisello del video il tuo Se s, da brividis, ma brividi di paura tanto bruttonella foto del profilo sembra diverso Io e la mia amica spompiniamo il fattorino AmaPorn Ciao a tutti, sono Nicole da Bergamo e questa volta, in compagnia della mia amica Michela, spompiniamo il fattorino della pizza che sar molto so Sconcia inculata con la bella amica di mia moglie Video Si davvero una sconcia inculata quella notte Ma se poi vi dico che mia moglie, la troia che mi aiuta a sfondare il culo della sua bella amica, rimarrete ancora pi sorpresi. Suite Stardoll Italiano Gioco di dress up per ragazze su Stardoll Vesti le celebrit e styla la tu MeDoll con gli ultimi trends Stardoll, la community pi grande del mondo per le ragazze che amano fame, fashion and friends. La mia amica Racconti erotici Lui Lei di desiderio La mia amica un racconto erotico di desiderio pubblicato nella categoria Lui Lei I racconti erotici Lui Lei sono tutti inediti Racconti di incesti, triangoli, storie di coppia, gangbang, orge, racconti e parole di ogni sesso, gay, lesbo e bisex Ogni ora un racconto erotico nuovo. Grazie amica mia Cartoline Alla mia amica, grazie Per una amica davvero speciale, le parole e le foto pi dolci, il modo pi originale per mostrare la propria gratitudine ad una persona speciale Il Gruppo miglioratigiocattoli Il Gruppo Migliorati Il Gruppo Migliorati un insieme di ditte snelle e dinamiche che si e formato dai vari rami una volta incorporati nella storica ed ormai Ottantenne Migliorati Giocattoli. Dal Gruppo di Tecnici elettronici e meccanici, Scultori, Grafici, Ideatori, e Stiliste, e nata nel la Migliorati RD, la quale fa ricerca e sviluppo, e da li nascono tutti i prodotti che Anya Maria Photography Sunshine Coast Newborn, Family Don t tell me my pictures are beautiful just tell me you can t live without them. La mia biografia Per immagini Italiano English Un racconto maggio Sono nato a Palermo in una torrida notte di maggio e le prime cose che ho visto e sentito sono i colori e i profumi esasperati della mia citt e terra, Palermo e la Sicilia. News Eventi Federazione Coldiretti Ravenna Faenza la Campagna Amica della citt torna protagonista con il Mercato di San Rocco Da domani, settembre, ogni marted, a partire dalle ore , l appuntamento settimanale con la spesa a km negli spazi del Rione Verde

    1 thought on “La mia amica ebrea”

    1. Seffi, così gli amici chiamano la quindicenne Josepha, cerca di mantenere il più possibile inalterata la sua vita nonostante la guerra che ormai da anni sta devastando la Germania. Non si pone troppe domande. La razza ariana è la migliore di tutte, la Germania è la nazione più potente, Hitler è il loro salvatore e gli ebrei sono pericolosi, cattivi e meritano ciò che gli sta accadendo. Non ama le letture che suo fratello Ralf, membro della gioventù hitleriana, propina a lei e a tutta la [...]

    2. Recensione sul blog: fcbgiulia92/2014/0Altro libro sull'olocausto, per quanto questo sia diametralmente opposto al precedente che vi ho recensito. Infatti qui si ricordano i tedeschi che hanno aiutato in qualche modo gli ebrei a sfuggire ai campi di concentramento. Lo so, ora penserete che è tutta un'invenzione, non è mai esistito un tedesco nella Germania nazista che volesse aiutare gli ebrei. Forse è questo che mi fa più arrabbiare, abbiamo fatto di tutta l'erba un fascio! Visto che la mag [...]

    3. La scrittrice è una giovane ragazza che ha saputo creare un romanzo dove Storia e Narrazione diventano un terreno fertile dove depositare il seme della speranza. Una speranza costruita sulla voglia di aiutare chi è in difficoltà. Naturalmente il concetto d’aiuto deve comprendere tutte quelle persone che sono vittima di abusi e maltrattamenti. Ancor oggi tanti sono gli atti di violenza. Non possiamo e non dobbiamo far finta di non vedere. Rebecca Domino ha condensato questi concetti in un ro [...]

    4. Raramente ho incontrato un libro che ricorda anche i tedeschi morti. I tedeschi che erano semplicementi ottusi. Hitler usava i libri, la radio, la propaganda come mezzo per far dientare gli ebrei carne da macello e i tedeschi un branco di pecore che lo avrebbero seguito senza esitazione, senza farsi domande.La mente ed i ragionamenti contorti che i tedeschi hanno nei confronti degli ebrei non sono giustificabili ma questo libro ci aiuta a comprenderli.Lo stile dell'autrice mi è piaciuto molto, [...]

    5. Recensione completa su Café LittéraireSpesso, sia nei libri che nei film, ci è stata raccontata la terribile strage che ha visto, nel corso della Seconda Guerra Mondiale, gli ebrei come involontari protagonisti. Raramente però abbiamo avuto il "privilegio" di osservare le loro vicende dal punto di vista di una tedesca, o meglio di un'ariana. Se dovessi indicare una delle particolarità di questo romanzo direi proprio l'aver scelto come protagonista Josepha Faber e non Rina Binner. Consideran [...]

    6. Sono tanti i libri che affrontano il tema della guerra e della Shoah e non è facile raccontarlo in maniera originale e al tempo stesso storicamente verosimile. L'autrice Rebecca Domino anche questa volta ha svolto prima un buon lavoro di documentazione, in parte riassunto in una piccola appendice finale che aiuta a collocare gli avvenimenti narrati anche dal punto di vista cronologico.Josepha Faber detta Seffi è una ragazzina tedesca di quindici anni che vive a Wandsbeck, quartiere di Amburgo, [...]

    7. Ringrazio innanzitutto Rebecca per avermi permesso di leggere e recensire il suo libro. Devo dire che tratta un argomento abbastanza triste e delicato come l'Olocausto che mi fa piacere affrontare (perchè credo che nonostante sia passato parecchio tempo non si possano dimenticare certe inutili atrocità) ma a differenza di altri libri che ho letto il tutto è reso meno pensante perchè visto dagli occhi di una ragazzina di 15 anni Josepha che tutti però chiamano Seffi. Vive ad Amburgo nel 1943 [...]

    8. Blog Stories Review: storiesbooksandmoviesTutto, tutto è diventato unico: domani a quest'ora potrei essere morta, questa è l'unica certezza in quella che chiamo "la guerra delle incertezze".Amburgo, seconda Guerra Mondiale.La guerra è ormai iniziata da qualche anno e i suoi segni devastanti ed indelebili si possono ritrovare nell'animo, non solamente nel fisico, dei soldati che tornano dal fronte, dove hanno vissuto in prima persona qualsiasi atrocità. Uno di questi uomini è il padre di Sef [...]

    9. La mia amica ebrea è un romanzo ambientato nel cuore del secondo conflitto che ha sconvolto e mutato il mondo.Siamo ad Amburgo, nel quartiere Wandsbek è il 1943 e il lettore è immerso nella storia attraverso il punto di vista di una ragazzina di 15 anni, Josepha, detta Seffi. Seffi è tedesca, vive con la mamma, il papà e il fratello maggiore Ralf; al pari dei membri della sua famiglia (fatta eccezione per il padre) e come gli altri tedeschi (la maggioranza di certo) crede che Hitler sia nel [...]

    10. Una storia forte e allo stesso tempo delicata quella raccontata da Rebecca Domino nel suo primo romanzo: La mia amica ebrea. Un racconto in cui si mescolano storia, amicizia e amore. L’Olocausto non è mai un tema facile da trattare, tuttavia l’autrice riesce ad affrontarlo in modo leggero ed estremamente delicato, sviluppando un pathos che raggiunge il suo culmine alla fine del romanzo.Le pagine di questo libro ci riportano indietro nel tempo in un’Amburgo devastata dalla Seconda Guerra M [...]

    11. Alle prime righe mi sono detta, “un altro libro sulla shoah” e ho continuato per l'impegno preso. Sono poi restata favorevolmente sorpresa e contenta, quando mi sono accorta che questo romanzo non è il solito libro documentario che vuole commuovere il lettore sfruttando questo grave episodio della storia. Jospeha non è un'eroina, non è una perbenista, è una ragazza che ascolta gli adulti e crede che sia giusto fidarsi di loro e come potrebbe essere diversamente? Si sta appena affacciando [...]

    12. Allora.Dunque.Entonces.Donc.SoNALE SCONCERTANTE, mi aspettavo di tutto, ma non questo (non spoilero, ovviamente). Inoltre il mio povero cuore verso la fine ha ceduto e mi sono data al pianto disperato.Ma, procediamo con ordine.Josepha è una ragazzina che ricorda a malapena com'è la vita senza la guerra, le sue giornate sono scandite dalle lezioni presso un'insegnante, dalle passeggiate con le sue amiche e dalle bombe. Ha poca simpatia coi libri di carattere nazista che legge suo fratello, ma S [...]

    13. Recensione da bancarellalibroUn libro che fa riflettere. Una storia che ci fa capire che con la forza del pensiero e un po' di intelligenza molte persone avrebbero potuto differire da quello che Hitler ha messo loro nella testa. La storia di una ragazzina di quindici anni che va contro il pensiero comune secondo il quale gli ebrei siano una razza da cancellare sulla faccia della terra. Josepha va contro i genitori e il fratello (iscritto pure alla Gioventù Hitleriana) per seguire il suo cuore e [...]

    14. Non ho mai letto tantissimi libri storici,nonostante siano argomenti che tutto sommato trovo interessanti. In ogni caso mi è stato proposto di leggere questo libro,subito non sapevo cosa aspettarmi,ritengo che scrivere un libro storico ambientato in uno spazio temporale con avvenimenti realmente accaduti, non è cosa semplice, so di molti libri che non seguono affatto la storia,nonostante la trama tratti proprio di essa.In questo caso,il libro è di fantasia,ma l'ambientazione storica è giusta [...]

    15. Premetto che non ho mai scritto una recensione prima, ma sono contenta di cominciare con questo libro. I miei complimenti vanno a Rebecca Domino e La mia amica ebrea.La protagonista è Josepha, 15enne tedesca, ariana, che si ritrova catapultata nella seconda guerra mondiale e che è convinta che la Germania vincerà la guerra. La storia è ambientata a Amburgo e devo fare i miei complimenti all’autrice per le descrizioni e per come è riuscita a farmi sentire in Germania anche me. Il fratello [...]

    16. "La mia amica Ebrea" mi ha strabiliato, sono rimasta piacevolmente colpita dallo stile di scrittura di Rebecca. All'inizio pensavo che non ce l'avrei fatta a finire un ebook di 294 pagine.Sono un'amante del cartaceo, e non riesco ad immaginare un mondo senza.La protagonista del romanzo, la giovane Josepha, cresce con il lettore, lascia i suoi giochi di bambina per entrare nel mondo degli adulti, con i primi amori, le grandi responsabilità e la guerra che incombe su tutta la Germania.Il legame c [...]

    17. PS: Hai avuto una bella idea a riutilizzare la mia busta. Facciamolo fino a quando non cadrà a pezzi.Josepha non è ebrea. Eppure tutti i giorni rischia comunque la vita: suo padre ha permesso ad una famiglia di ebrei di vivere nella loro soffitta.Da quando è iniziata la seconda guerra mondiale si vive alla giornata, tutto è diventato unico. Josepha ha 15 anni e quasi non ricorda più com'era la vita prima della guerra.Ogni notte aspetta di sentire il rumore delle bombe che cadono sopra la su [...]

    18. La finzione costruita su un periodo storico, se fatta bene, può dare il sentore di cosa può essere stato quel periodo. Ed è il caso di questo romanzoLa recensione completa la trovate qui: appuntidiunalettrice.

    19. Potete trovare la mia recensione di questo bel romanzo storico sul blog Le Tazzine di Yoko.A questo link:letazzinediyoko/la-mia-

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *